#10chiodinellegno e #nelregnodeiragni: teatro e musica con #gigliegigliastri, per riflettere insieme

..Anche ieri siete stati magnifici. Ho apprezzato la scelta dei testi vostri e di De André. Apertura e chiusura perfetti. Non vedo l’ora di riascoltarvi. Siete il mix che ho sempre sognato..

Carla Verdecchia

(dopo gli spettacoli dei “Gigli e Gigliastri” a Teramo – 18 e 19 marzo 2016)

#amabiliconfini: “autonarrazione collettiva”

“..La collaborazione con  Gigli e Gigliastri nasce  per avere “un cappello narrativo” di spessore e per essere coerente nella narrazione di periferie e per la metodologia scelta: possiamo parlare di coaching sociale..”

Brunella Guida
coordinamento conduzioni narrative di #amabiliconfini

L’articolo di “L’ora legale”

“Mi avete fatto pensare… a De André”

foto gruppo

…ieri ascoltarvi e’ stato un grande piacere! Ero un po’ scettica: dal mio punto di vista, chi tocca De André …. commette sacrilegio!!! Invece non solo mi siete piaciuti ma siete riusciti a fare qualcosa di speciale: cantare De André senza cantare De André! Ad un certo punto mi avete fatto pensare al povero Stefano Cucchi, all’amore, alle famiglie “normali” che talvolta insegnano l’ipocrisia… Mi avete fatto pensare a De André…

Roberta Di Lecce – Matera
(dopo “10 chiodi nel legno”, replicato a Matera il 3 febbraio 2016)