Michela Murgia

michela-murgia.jpg_415368877

Michela Murgia (Cabras, 1972), dopo aver compiuto studi teologici e aver svolto le più disparate attività lavorative (insegnante di religione, venditrice di multiproprietà, operatore fiscale, portiera di notte), nel 2006 debutta con Il mondo deve sapere, romanzo tragicomico sui call center che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti, con cui ha collaborato alla sceneggiatura.

In seguito ha pubblicato Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell’isola che non si vede, Accabadora, tradotto in trenta lingue (Premio Dessì 2009, Premio Supermondello 2010, Premio Campiello 2010), Ave Mary. E la chiesa inventò la donna, Presente (con Paolo Nori, Andrea Bajani e Giorgio Vasta), L’incontro, L’ho uccisa perché l’amavo. Falso! (con Loredana Lipperini).

Il suo ultimo romanzo è Chirù, pubblicato per Einaudi nel 2015, e la scrittrice lo presenterà a Matera per Amabili Confini.