Michele Mari

Michele Mari

Michele Mari (Milano, 1955) insegna Letteratura italiana all’Università Statale di Milano.

Scrittore tra i più originali e raffinati del panorama letterario contemporaneo, nei suoi libri ripropone temi e stili dei grandi classici della letteratura di tutti i tempi. Tra le sue opere ricordiamo Di bestia in bestia, Io venìa pien d’angoscia a rimirarti, La stiva e l’abisso, Euridice aveva un cane, Filologia dell’anfibio, Tu, sanguinosa infanzia, Rondini sul filo, Tutto il ferro della torre Eiffel, Verderame (Premio Grinzane Cavour 2007), Rosso Floyd, Fantasmagonia, Roderick Duddle.

Mari ha anche una produzione critica, filologica, saggistica, poetica (per Einaudi ha pubblicato nel 2007 la raccolta Cento poesie d’amore a Ladyhawke) e grafica, affidata soprattutto a fumetti degli anni settanta.

Dopo aver collaborato per anni col Corriere della Sera e col Manifesto, oggi scrive per Repubblica.

A Matera, per Amabili Confini presenterà Roderick Duddle (Einaudi).